The Master of creativity and art process

Because honestly and from the heart, if you really wanted to do a trip like that of Dante, I would like a Virgil to guide me, and if it was a long journey, challenging and exciting there I would not put even, really …

A path through the artistic medium leads to the emergence of new capacities, opens a window in which they can germinate new seeds.

The ‘soul even if it is not fashionable is the center of our existence is the breath, is the color. We are faced with the choice between remaining always the same, give the same answer to different situations, even demanding, perhaps, different results, or evolve, grow new pathways. Break a pattern of behavior, out of an impasse, it requires effort, a question. The content of the work with the art applied to the path of growth, is to facilitate this delicate transition.

In professional / personal development workshops through art, the role is active,

If the exercise requires to shape a sphere, by assumption, the person must first hand shape, or paint, or what is required. The difference is this, an active and a tool, the artistic tool that goes beyond any scheme because they are traveling in their own dimension, has its own language, that of art.

Giacometti let him talk about the truth, sharing the position and experience:

Art interests me a lot, but the truth interests me infinitely more … More work and more see it differently … basically become increasingly stranger, more and more beautiful. It would be worth working for me, even if there is no result for others, for my personal vision … the vision that I have of the outside world and people … I think to make progress every day. For this work more than ever. I’m sure I do what I have not done, and that will make it exceeded what I did until last night or this morning. No one never … You along the way. Then everything becomes a kind of exhilarating delirium, as the most extraordinary adventure: if I started on a ship to unprecedented countries and met islands and increasingly unexpected inhabitants, would make me exactly the same effect. This adventure truly alive. Then, there is an outcome or not, who cares want me to do? That shows there are things you can not miss me or is indifferent. Because for me it is in every way a failure, normal would find that others do not even look. I have nothing to ask if not to continue with her.

Perché onestamente e dal cuore, se davvero volessi fare un viaggio come quello di Dante, vorrei un Virgilio a guidarmi, e se non fosse un viaggio lungo, stimolante e appassionante non mi ci metterei nemmeno, davvero…

Un percorso attraverso lo strumento artistico porta alla nascita di nuove capacità, si apre uno spiraglio nel quale possono germogliare nuovi semi.

L’ anima anche se non è di moda è il centro della nostra esistenza è il respiro, è il colore. Siamo di fronte alla scelta tra rimanere sempre uguali, dare la stessa risposta a situazioni diverse, pretendendo anche, magari, risultati diversi, oppure evolverci, coltivare nuovi percorsi. Rompere uno schema comportamentale, uscire da una impasse, richiede uno sforzo, una domanda. Il contenuto del lavoro con l’arte applicata al percorso di crescita, consiste nel facilitare questo delicato passaggio.

Nel workshop di crescita professionale/personale attraverso l’arte,  il ruolo è attivo,

Se l’esercizio richiede di plasmare una sfera, per ipotesi, l’interessato dovrà in prima persona plasmare, o dipingere, o quello che viene richiesto. La differenza è questa, un ruolo attivo e uno strumento, lo strumento artistico che va oltre ogni schema perché viaggia in una dimensione propria, ha un linguaggio proprio, quello dell’arte.

Lascio parlare Giacometti sulla verità, condividendone la posizione e l’esperienza:

L’arte mi interessa molto, ma la verità mi interessa infinitamente di più… Più  lavoro e più vedo diversamente… in fondo diventa sempre più sconosciuto, sempre più bello. Varrebbe per me la pena di lavorare, anche se non c’è risultato per gli altri, per la mia visione personale… la visione che ho del mondo esterno e delle persone… Penso di progredire ogni giorno. Per questo lavoro più che mai. Sono sicuro di fare ciò che non ho ancora mai fatto e che renderà superato ciò che ho fatto fino a ieri sera o stamattina. Non si torna mai indietro… È lungo il cammino. Allora tutto diventa una specie di delirio esaltante, come l’avventura più straordinaria: se partissi su una nave per paesi mai visti e incontrassi isole e abitanti sempre più imprevisti, mi farebbe esattamente lo stesso effetto. Questa avventura la vivo veramente. Allora, che ci sia un risultato o no, che importanza vuole che faccia? Che in mostra ci siano cose riuscite o mancate mi è indifferente. Visto che per me è in ogni modo un fallimento, troverei normale che gli altri non guardino neppure. Non ho niente da chiedere se non di poter continuare perdutamente.

manuelametra

I am an Artist, located in Italy, the country of Art and Dolce Vita, I am specialized in art laboratories: ceramic and painting, helping people to meet the creative side of life, and helping creative entrepreneurs and companies with branding through my artworks with a dash of clean style to capture the harmony of life. I also work in Hospitals with ceramic therapy laboratory for children. This blog is my Artistic Salad, filled with creativity, beauty, joie de vivre, passion and tools for creative minds.

Find me on: Web

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.