Clay is the new yoga

Clay is the new yoga

Clay is the new yoga

Ceramics is now the new yoga. It is not surprising, in fact, it is an activity that embodies very Zen aspects. To work the clay one must be in harmony with the laws of nature and the Cosmos. That is, it is necessary to respect the clay, work it in the right way, listen to it. Wait for its timing, wait for it to dry and, only when it is time, to proceed to the decoration phase. This also requires years of experience. If the thickness of the glaze is wrong, the piece may break. In addition to the technical aspects, when we talk about clay, many subtle levels intertwine, for example the quid of individual that passes from the hands of each one and that can make the clay dry, or it can make the piece thicker, too heavy, too light. It’s a question of balance. Even when sitting on a wheel it is important to be straight, serene, centered, to breathe, otherwise the piece of clay cannot be centered. Ceramics can be seen as a metaphor, which often happens also with Kintsugi. But the metaphor must not prevail. This is why there is the clay that brings everyone back down to earth and makes every idea, every project, come together. This confrontation with an objective reality is a great teaching. During the wheel throwing lessons, it is the wheel throwing to teach, to model it is necessary to tune one’s movements with his. On the other hand, it is more difficult to model and understand that the piece will have the characteristics of the person who molds it, not mine. Even if you come to class with me, you create your pieces, not mine. It takes years of experience to master the technique and learn to agree, listen to the clay. It is the ideal path for those who are not in a hurry, love challenges and surprises.

P.S. Sense of humor always helps

La ceramica è ormai il nuovo yoga. Non c’è da sorprendersi, in effetti, è un attività che racchiude in sé aspetti molto Zen. Per lavorare la terra bisogna essere in armonia con le leggi della natura e del Cosmo. Cioè è necessario rispettare la terra, lavorarla nel modo giusto, ascoltarla. Attendere i suoi tempi, aspettare che asciughi e, solo quando è il momento, procedere alla fase di decorazione. Anche questo richiede anni di esperienza. Se si sbaglia lo spessore dello smalto il pezzo può rompersi. Oltre agli aspetti tecnici, quando si parla di argilla si intrecciano molti piani sottili, ad esempio quel quid di individuale che passa dalle mani di ognuno e che può far seccare la terra, oppure può rendere il pezzo più spesso, troppo pesante, troppo leggero. E’ una questione di equilibrio. Anche quando ci si siede al tornio è importante essere dritti, sereni, centrati, respirare, altrimenti non si può centrare il pezzo di argilla. La ceramica può essere vista come una metafora, cosa che spesso accade anche con il Kintsugi. Ma la metafora non deve prevalere. Per questo c’è la l’argilla che riporta tutti con i piedi per terra e rende concreata ogni idea, ogni progetto. Questo confronto con una realtà oggettiva è un grande insegnamento. Durante le lezioni di tornio, è il tornio ad insegnare, per modellare è necessario accordare i propri movimenti con i suoi. Per la lavorazione a mano invece è più difficile accettare e comprendere che il pezzo avrà le caratteristiche di chi lo foggia, non le mie. Anche se venite a lezione da me siete voi a creare i vostri pezzi. Ci vogliono anni di esperienza per impadronirsi della tecnica e imparare ad accordarsi, entrare in ascolto dell’argilla. E’ il percorso ideale per chi non ha fretta, ama le sfide  e vuole gustarsi un viaggio pieno di sorprese.

P.S. il senso dell’umorismo è sempre un grande aiuto e una risorsa

manuelametra
manuelametra

I am an Artist, located in Italy, the country of Art and Dolce Vita, I am specialized in art laboratories: ceramic and painting, helping people to meet the creative side of life, and helping creative entrepreneurs and companies with branding through my artworks with a dash of clean style to capture the harmony of life. I also work in Hospitals with ceramic therapy laboratory for children. This blog is my Artistic Salad, filled with creativity, beauty, joie de vivre, passion and tools for creative minds.

Find me on: Web

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.